Prevenzione Igiene Orale e Terapia Parodontale di Supporto

Le statistiche evidenziano come circa il 60% della popolazione italiana è affetta da una forma di malattia parodontale da lieve a grave.

L’igiene orale e la TPS, ovvero Terapia Parodontale di Supporto, sono un aiuto fondamentale per la salute della nostra bocca e della persona in generale.

La promozione della salute orale è incentrata sulla prevenzione primaria, che agisce sulla placca batterica e sui fattori di rischio (fumo, diabete, scarsa igiene orale, etc.) che rischiano di aumentare la probabilità d’insorgenza della malattia.

L’attività di prevenzione è svolta dai nostri igienisti dentali che seguono il paziente nel tempo e collaborano con lui perchè “prevenire è meglio che curare.

La diagnosi precoce e la prevenzione diminuiscono significativamente il rischio di ammalarsi?

Igiene orale e corretto stile di vita riducono la progressione della malattia parodontale.

L’attività di prevenzione è svolta dai nostri igienisti dentali che seguono il paziente nel tempo e collaborano con lui perchè “prevenire è meglio che curare”.

Fumo, diabete, scarsa igiene orale

Sbiancamento

Il colore dei denti ha un ruolo fondamentale nella comunicazione non verbale e viene considerato come espressione di un buono stato di salute. Lo sbiancamento dentale è una pratica molto diffusa in ambito odontoiatrico e conosciuta da tempo, perché il desiderio di migliorare il sorriso esiste da sempre. Questo trattamento offre una possibilità in più per migliorare e ringiovanire la propria immagine rafforzandola nei confronti delle persone con le quali interagiamo sia in ambito sociale che lavorativo.

Indicazioni

Tutti coloro che non ritengono soddisfacente il proprio colore dentale, a causa di discromie di varia natura, sia di denti vitali, sia di denti discromici devitalizzati, possono praticare sedute di sbiancamento dentale.

Sbiancamento ambulatoriale di denti vitali

Le tecniche di sbiancamento professionale effettuate in studio hanno raggiunto dei risultati molto apprezzabili e duraturi.
Si utilizzano prodotti a base di perossido di carbamide o idrogeno in percentuali superiori alle concentrazioni utilizzate per lo sbiancamento domiciliare permettendo un risultato apprezzabile sin dalla prima seduta e riducendo il disagio per il paziente.
Il gel viene applicato sulla superficie dentale e viene esposto alla luce di speciali lampade al plasma, ultraviolette o al laser, per accelerare l’effetto di penetrazione del perossido e la rottura dei legami all’interno delle molecole di pigmento.

Sbiancamento domiciliare

Lo sbiancamento domiciliare è una metodica con la quale il paziente esegue in autonomia il trattamento a casa seguendo le indicazioni dell’odontoiatra e dell’igienista dentale. Si utilizzano prodotti a base di perossido di carbamide o di idrogeno in concentrazione variabile. Il gel, contenente l’agente sbiancante viene applicato direttamente all’interno di apposite mascherine di silicone, fatte su misura per ogni singolo paziente. La durata del trattamento varia a seconda delle necessità cliniche.

Sbiancamento ambulatoriale di denti non vitali

In passato, le discromie della corona dentaria si verificavano con elevata frequenza dopo una devitalizzazione. Le tecniche della moderna endodonzia permettono di ridurre al minimo i casi in cui questo fenomeno si verifica, tuttavia quando la discromia compare è possibile risolverla in modo poco invasivo mediante lo sbiancamento professionale. Si utilizzano gel di perborato di sodio tetraidrato o perossido di carbamide. Il gel viene applicato all’interno del dente e il trattamento potrebbe essere ripetuto fino al raggiungimento del colore ideale.

Sigillature

Le sigillature dentali rappresentano insieme alla somministrazione del fluoro, uno dei trattamenti in termini di prevenzione dentale. La funzione delle sigillature è di proteggere i denti dalla formazione della carie e devono essere effettuate non appena i denti posteriori sono completamente erotti nel cavo orale. La superficie masticante di tali denti è caratterizzata da una anatomia complessa, ricca di solchi e fossette, difficili da pulire dove la placca batterica porta più facilmente allo sviluppo della carie. Si tratta di un materiale resinoso molto fluido, che scorrendo all’interno dei solchi e delle fossette dei denti, precedentemente ben puliti e detersi, indurendosi ne rende la superficie masticante scivolosa in modo tale che la placca batterica possa essere rimossa più facilmente. Inoltre il sigillante contiene al suo interno concentrazioni variabili di fluoro che viene lentamente rilasciato nel tempo, contribuendo a proteggere lo smalto e dalla formazione della carie.

La somministrazione del fluoro può avvenire in due modi:

  • in maniera sistemica
  • in maniera topica

Fluoroprofilassi topica

La fluoroprofilassi per via topica può essere effettuata a qualunque età ed ha come obiettivo la remineralizzazione dello smalto e l’inibizione della crescita batterica e della produzione di acidi.
Le applicazioni topiche sono eseguite all’interno del programma di prevenzione dal personale nel nostro Centro Odontoiatrico.

Fluoroprofilassi

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ritiene che l’impiego del fluoro rappresenti il metodo più efficace per la prevenzione della carie.
Il fluoro è un sale minerale molto diffuso in natura: è presente nel suolo, nelle acque e in alcuni cibi (tè, pesce azzurro, verdure), ma la quantità che il nostro organismo ricava dagli alimenti è in realtà molto bassa, non superando il 40% del fabbisogno totale.
Il fluoro, come il calcio ed il fosforo, è essenziale per la formazione dei denti e delle ossa: circa il 99% del fluoro presente nell’organismo è localizzato nei tessuti mineralizzati.
In particolare, lo smalto del dente è costituito per il 99% da componente minerale (idrossiapatite) e per il restante 1% da componente organica.

Fluoroprofilassi sistemica

Attraverso questa modalità il fluoro somministrato agisce sugli elementi dentari in fase di formazione. Affinché questo effetto sia duraturo e costante, è necessario che l’assunzione avvenga per tutto il periodo dell’odontogenesi, ossia dalla gravidanza (la mineralizzazione inizia a partire dal 4° mese di vita intrauterina) fino all’età di 12-13 anni.


La fluoroprofilassi sistemica può avvenire con:

  • l’assunzione di alimenti contenenti fluoro;
  • la fluorizzazione delle acque potabili, del latte, del sale da cucina;
  • la fluorizzazione mediante gocce, compresse, chewing-gum.

Fluoroprofilassi professionale

Prevede l’impiego di preparati a base di fluoro come sali inorganici (fluoruro di sodio, fluorofosfato acidulato, fluoruro stannoso) e sali organici (amine fluorurate) ed è generalmente indicata per quei pazienti considerati ad elevato rischio di carie.
Il fluoruro di sodio, il fluorofosfato acidulato e le amine fluorurate sono quelli più usati e vengono applicati secondo protocolli e modalità diverse.
Nell’ottica di un programma di prevenzione completo e duraturo sono stati introdotti nella pratica clinica, materiali da ricostruzione a rilascio di fluoro (compomeri, cementi vetroionomerici), particolarmente indicati nella terapia conservativa di denti decidui cariati soprattutto in pazienti ad elevato rischio di carie.

Fluoroprofilassi domiciliare

Prevede l’impiego di dentifrici e collutori a base di fluoruri, da utilizzare su specifica prescrizione nei bambini. In particolare si consiglia di non dare il dentifricio e il collutorio al bambino molto piccolo, pena il rischio dell’eventuale ingestione di queste sostanze.
Esistono dentifrici appositamente formulati per i bambini con un contenuto di fluoro adatto alla loro età.

Le nostre prestazioni

Diagnosi
Un trattamento odontoiatrico mirato alla soluzione.
Implantologia
Permette una riabilitazione fissa della masticazione.
Chirurgia Orale
Estrazione di elementi dentali o radicolari.
Parodontologia
La malattia parodontale si può prevenire e curare efficacemente.
Ortodonzia
Prevenire, diagnostica ed tratta anomalie dentali e scheletriche.
Prevenzione
“Prevenire è meglio che curare”
Conservativa
Previene la struttura dentale da problematiche sia congenite sia acquisite.
Protesi
Riabilita le funzioni orali dei pazienti affetti da edentulia.
bt_bb_section_top_section_coverage_image

Il nostro servizio odontoiatrico

in numeri

I nostri trattamenti odontoiatrici sono mirati alla soluzione di problemi funzionali, scheletrici ed estetici del cavo orale.

Il nostro esperto team odontoiatrico si aggiorna costantemente e formato sull’utilizzo di tecniche e strumenti all’avanguardia per la formulazione di diagnosi accurate.

Abbiamo come obiettivo quello di offrire un trattamento odontoiatrico mirato alla soluzione di problemi funzionali, scheletrici ed estetici del cavo orale.

Assieme al paziente verranno considerate tutte le diverse opzioni terapeutiche, un attento esame del cavo orale e se necessario una raccolta dati come fotografie, radiografie e modelli studio.

Soluzioni immediate, efficaci per un sorriso con personalità

Soddisfazione del cliente
Successo dell'intervento
Staff accogliente
Sterilizzazione

La professionalità del vostro Dentista

a Verona

Il Centro Odontoiatrico Dott. Oreglia s.r.l. a Verona si dedica da due generazioni alla salute della bocca dei suoi pazienti.
Il recupero e la prevenzione della salute dentale sono la filosofia dello Studio, grazie all’utilizzo delle migliori tecnologie e metodiche sempre all’avanguardia, eseguite in spazi esclusivi con la più alta professionalità.
Il Centro Odontoiatrico opera in rapporto continuo con il più importante Fondo Integrativo Sanitario per l’odontoiatria: FASI.
https://studioreglia.com/wp-content/uploads/2020/11/logo-600x132-1.png
Centro Odontoiatrico Dott.Oreglia

V.le della Repubblica, 47
37126 Verona
T. 045 8345500
T. 045 8303089

Orario 09AM – 18PM
Dal Lunedì al Venerdì

Studio Dentistico

P.Iva 03382460230
Rea VR 331949
Cap. Soc. 50.000€ i.v.

Social Networks

@2021 Dentista Verona – Centro Odontoiatrico Dott.Oreglia Srl