Centro Odontoiatrico Dott. Oreglia | Ortodonzia
16952
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-16952,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
Ortodonzia01
Ortodonzia-0611
Ortodonzia-0625
Ortodonzia-0601
Ortodonzia06
Ortodonzia07
Ortodonzia08

Ortodonzia

L’ortognatodonzia è il settore dell’odontoiatria che si occupa della diagnosi, della prevenzione e del trattamento delle irregolarità dentali e scheletriche. L’etimologia del termine, che risale al greco antico ὀρθός, -ή, -όν (orthos): corretto; γνάθος, -ου, ἡ (gnathos): mascella; ὀδούς, ὀδόντος, ὁ (odus): dente, chiarisce che l’interesse di questa materia consiste nel collocare denti ed ossa mascellari in posizione corretta.

dentista verona
Lo Specialista

Uno specialista in Ortognatodonzia è un odontoiatra che, successivamente alla laurea, ha superato un esame di ammissione in una scuola universitaria di specializzazione in Ortognatonzia e, dopo aver frequentato un corso di durata triennale e sostenuto gli esami previsti, ha conseguito il titolo di specialista.

Prima Visita

La prima visita è un momento importante per conoscersi. L’attenzione si pone inizialmente sulle specifiche richieste ed aspettative del paziente. Si esegue poi un esame clinico, all’esito del quale si suggeriscono le possibili soluzioni terapeutiche che verranno tuttavia confermate solo dopo aver realizzato gli opportuni approfondimenti diagnostici (fotografie, radiografie ed impronte).
Nel caso dei bambini si valuterà se è il momento migliore per iniziare la terapia oppure se è necessario attendere l’approssimarsi del picco di crescita corporea e/o cranio-facciale.
Alla prima visita seguirà la fase diagnostica e la fase terapeutica, previa presentazione del piano di trattamento e del preventivo di spesa.

Diagnosi

La diagnosi si elabora dopo aver studiato ed analizzato le radiografie, le fotografie (entrambe eseguite con tecnica digitale presso il nostro studio) ed i modelli in gesso, ottenuti dalle impronte delle arcate dentali.
L’acquisizione e l’analisi dei dati avviene con il software americano Dolphin Imaging che consente di comunicare con il paziente per la spiegazione della diagnosi e la presentazione del piano di trattamento attraverso la visualizzazione della sua bocca.
Se occorre, questi dati possono essere direttamente trasmessi ad altre strutture che dispongano dello stesso software. Questo collegamento è importante nella terapia interdisciplinare dei pazienti chirurgici per evitare un`ulteriore esposizione alle radiazioni.

ORTODONZIA

L ’or3odonzia si occupa di prevenire, diag=osticare ed event4almente t:aIare anomalie dentali eschelet:iche.
L’ etimologia del terLine risale al g:eco antico ὀρOς, -°©‐ήή, -°©‐όόν (or3hos): cor:eIo; WάάYς, -°©‐ου, ἡ (g=athos): mascella; ὀδούύς, ὀδόόν_ς, ὁ (odus): dente.
L’obieIivo è collocare denti ed ossa mascellari in posizione cor:eIa.

Chi è l’or3odontista?

L’ or3odontista è un medico odontoiat:a che successivamente alla laurea ha eequentato una scuola universitaria di specializzazione ed ha conseg4ito il titolo di specialista in or3og=atodonzia. Possiede quindi competenze specifiche relative alla crescita cranio-°© facciale, il posizionamento dentale ed all’estetica del volto.